Gino Strada: cos’è la diseguaglianza


di | 27 Mar 2014

Gino Strada sulla disuguaglianza. Il fondatore di Emergency commenta l'incontro tra Renzi ed Obama descrivendolo come un film orrendo in cui sembra che vada sempre tutto bene. Mentre poche centinaia di persone detengono la ricchezza nel mondo.

Gino Strada sulla disuguaglianza

"Disuguaglianza per me vuol dire una cosa molto semplice. La maggior parte della ricchezza del pianeta è concentrata nelle mani di pochissime persone. 4oo persone come noi detengono il 40% della ricchezza del mondo. Ogni anno nel mondo si spendono 1750 miliardi di dollari in armamenti. È una cifra difficile da capire quanti sono 1750 miliardi. Diciamo che sono 50 mila dollari al secondo per capire meglio. In compenso abbiamo due miliardi di persone che vivono con due dollari al giorno. Questo è un esempio della disuguaglianza".

Le risorse ci sono

"Le risorse per garantire alle persone una vita decente ci sono. Il problema è che qualcuno si è appropriato di queste risorse e non le molla. La forbice della disuguaglianza sta aumentando paurosamente negli ultimi decenni. E questa situazione chi l'ha determinata? Le cose non avvengono da sole per dinamiche celesti, avvengono per scelte politiche. Questo vale per tutti i paesi, Italia compresa. I politici si scannano ogni volta per le coperture finanziarie. Ma le risorse ci sono, basterebbe tagliare le spese militari e togliere il profitto dalla sanità. Solo con questi due interventi ricaveremmo 50 miliardi di euro l'anno e non sono pochi".