Eddy De Falco: suicida per una multa di 2000 euro


di , | 6 Mar 2014

“Quanto deve pagare di tasse il piccolo artigiano per rimanere aperto? Quando poi a fine mese vengono anche a chiederti il pizzo?”. Eddy De Falco, un pizzaiolo di Casalnuovo di Napoli, si è ucciso a 43 anni per una multa di 2000 euro. “Ci sono commercianti che ci rimettono i soldi per mantenere la propria dignità. Ma come si fa ad andare avanti così?”. Il racconto di Stefano Maria Bianchi e Cinzia Petito.

La storia di Eddy De Falco

Alessandro Di Battista su Eddy De Falco. L'esponente grillino dopo aver spiegato per quale ragione i senatori dimissionari del M5S sono stati espulsi interviene sulla tragica storia del pizzaiolo napoletano. "Il problema non sono i duemila euro. Ma l'immagine difficile da sopportare di una moglie che chiedeva un atto logico agli ispettori del lavoro. La prima cosa da fare è togliere l'IRAP per aiutare le piccole aziende". La vedova di Eddy De Falco avvisa i tanti commercianti che si trovano nella situazione in cui si è trovato il marito. "Non arrendetevi, il suicidio non è la soluzione, chiedete aiuto".