Taddei contro Travaglio: il codice etico e i quattro indagati


di | 20 Mar 2014

Taddei contro Travaglio. Il dibattito in studio a Servizio Pubblico. Il codice etico del Partito Democratico da una parte e i 4 sottosegretari (del governo Renzi) indagati dall'altra. Taddaei: "Io posso parlare del Partito Democratico, abbiamo un codice etico che applichiamo". Belpietro lo interrompe subito: "Ma se avete quattro sottosegretari indagati".  La replica dell'esponente democratico: "Il partito convocherà la sua commissione di garanzia molto prima che la magistratura faccia il suo corso. I nostri standard sono superiori. Prima delle condanne verranno prese delle misure dal PD".

Taddei contro Travaglio

La critica di Marco Travaglio: "Le ragioni per cui la magistratura ha disposto la cattura di Francantonio Genovese sono note dal 2008. In un libro di Gian Antonio Stella e in un servizio di Report si raccontava l'intera vicenda. Non c'è bisogno sempre dei carabinieri per cacciare qualcuno dal partito. Si può anche anticiparli. La Commissione di Garanzia del PD si è riunita l'anno scorso decidendo che Genovese era candidabile". La chiosa finale di Taddei: "Più che impegnare il PD a intervenire non posso fare".