Michele Emiliano sull’immigrazione


di | 17 Apr 2014

Michele Emiliano sull'immigrazione e sul mercato del lavoro. Il governatore della Puglia pone l'accento sulle regole fondamentali della sopravvivenza. "Il mercato non può dettar legge con impieghi da 3 euro l'ora". Il dibattito in studio con Matteo Salvini.

Michele Emiliano sull'immigrazione

"Se noi abbiamo delle leggi che rendono clandestina la presenza di persone sul nostro territorio nazionale. Poi queste persone per lavorare accettano salari da fame. Bisognerebbe fare il contrario di quello che dice Salvini, ossia evitare che la semplice presenza sul territorio diventi un reato. E cercare di fare in modo che il mercato gestisca la domanda e l'offerta di lavoro. Le grandi città senza immigrati non potrebbero andare avanti, questa è una mia teoria".