Grillo: “Renzi sulle province? Bugiardo come Berlusconi”


di | 4 Apr 2014

Grillo sull'abolizione delle province. Il leader del M5S attacca il premier: "Se la menzogna fosse reato Renzi andrebbe al 41 bis". L'intervista di Luca Bertazzoni in esclusiva per Servizio Pubblico: "Io non sono l'antagonista di Renzi. I media stanno proiettando questa immagine ma non sono il suo antagonista. Gli antagonisti di Renzi sono tre: l'intelligenza, la democrazia e l'onestà. Votate Renzi perché è molto più comodo essere disonesti in questo paese".

Grillo sull'abolizione delle province

Beppe Grillo: "Renzi usa la tecnica di Berlusconi. Prendi la tesi del tuo avversario, la fai tua e lui rimane senza tesi. Lo ha fatto quando ha preso il camper, quando si è messo al computer. Lui dice abolisco le province ma non è vero. Vai a vedere gli atti e i costi aumentano, lo ha detto la Corte dei Conti. Il Senato sarà di nuovo una camera di nominati, invece andrebbe sfoltito e diminuite le indennità. Il Senato serve, c'è in tutto il mondo un sistema bicamerale. Serve per svolgere una funzione di controllo".