Hènine Beaumont, il gioco della guerra


di | 17 Apr 2014

Nelle campagne intorno a Henin Beaumont con il softair si gioca a fare la guerra. I ragazzi si dichiarano apolitici o di estrema destra e raccontano i loro problemi: “Ormai il lavoro non c’è più, gli immigrati ce lo rubano e le nostre tasse servono a pagare la loro assistenza sanitaria”