Hènine Beaumont, il gioco della guerra


di | 17 Apr 2014

Nelle campagne intorno a Henin Beaumont con il softair si gioca a fare la guerra. I ragazzi si dichiarano apolitici o di estrema destra e raccontano i loro problemi. “Ormai il lavoro non c’è più. Gli immigrati ce lo rubano e le nostre tasse servono a pagare la loro assistenza sanitaria”. E sulla Comunità europea: "Era molto meglio quando c'era il franco, l'euro ha fatto diventare tutto più caro. Il costo della vita aumenta mentre i salari e le pensioni si abbassano. Ci sentiamo più poveri da quando è arrivato l'euro. Molti di noi sono di estrema destra perché loro vogliono uscire dall'Europa e chiudere le frontiere della Francia. Votiamo il Front National perché vogliamo meno immigrati".