La riconoscenza di B.


di | 24 Apr 2014

"Nel processo per false fatturazioni a Publitalia, Berlusconi in qualità di testimone disse di aver fatto regali all’ “amico fraterno” Dell’Utri in segno di riconoscenza: cessioni di titoli di credito per circa un miliardo di lire, diversi versamenti, pagamenti in contanti, e una villa lussuosa sul lago di Como". Gianni Dragoni ricostruisce il rapporto fra Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri: dagli albori di Edilnord al processo dell'ex senatore per concorso esterno in associazione mafiosa, passando per l'arrivo dello "stalliere" Mangano ad Arcore