Passera: “Voglio andare oltre Monti”


di | 3 Apr 2014

Corrado Passera Italia Unica.  L'ex ministro espone i motivi per cui ha fondato questo nuovo progetto politico. Fare quello che durante il Governo Monti e prima di esso non è stato possibile fare. Intanto, le riserve delle famiglie e delle imprese stanno finendo.

Corrado Passera Italia Unica

L'analisi politica dell'ex banchiere: "Siamo qui perché mi sono messo in testa di riuscire a fare quello che non si è fatto prima. E non solo durante il governo Monti. La crisi accumulata negli anni sta facendo montare un disagio vicino al punto di rottura. Le riserve delle famiglie stanno finendo come quelle delle imprese. I disoccupati sono arrivati ad una cifra mostruosa. Gli italiani hanno paura del futuro. Nel governo Monti c'è stata sicuramente una mancanza di coraggio nello sviluppo ma il problema è molto più profondo".

Come ripartire?

"Ci vogliono almeno 300-400 miliardi di euro da mobilitare per fermare questo trend negativo. Quello che sto percependo girando l'Italia è la lontananza della politica dai problemi reali dei cittadini".