Pina Picierno: massima attenzione alle questioni venete


di | 3 Apr 2014

Pina Picierno sulla questione Veneta. La storia recente dell'Italia è densa di episodi terroristici e la deputata del Partito democratico si dice preoccupata ed attenta a non sottovalutare la situazione. "Lo Stato non sta sottovalutando la questione Veneta, forse Salvini lo sta facendo. Sono molto preoccupata perché in questo paese il terrorismo non è una leggenda, si è già verificato. Per questo prego la Lega di recuperare un minimo senso di responsabilità. Non voglio entrare nel merito dell'inchiesta giudiziaria. Abbiamo dei grandi magistrati e confidiamo in loro".

Matteo Salvini sulla questione Veneta

Il leader della Lega: "Molte persone che sono state arrestate in Veneto non c'entrano nulla con la Lega ma io difendo la libertà di pensiero. Siamo a rischio regime. Due anni di indagini hanno portato al sequestro di  una ruspa taroccata e all'arresto di 24 persone che rischiano 15 anni di carcere. Io chiederò di andarli a trovare una per una".

Indipendentisti veneti: la protesta

In collegamento da Treviso, Sandro Ruotolo da voce agli indipendentisti veneti. La protesta di uno dei manifestanti, Sergio Bortotto. "Qui siamo veneti, non siamo italiani! Mettetevelo in testa. L'unica cosa che potete fare è andare fuori dalla nostra patria. Siamo stanchi dell'occupazione italiana. Questo deve essere chiaro. E il nostro movimento di liberazione nazionale sta iniziando a ricevere dei riscontri anche da alcuni governi esteri. State attenti perché il popolo Veneto non si lascerà mettere i piedi in testa".