Giulia Sarti contro Salvini: “La Lega? Per 20 anni la stampella di B.”


di | 17 Apr 2014

Giulia Sarti contro Salvini. Lo scontro in studio fra la deputata grillina e il segretario della Lega. Salvini: "Io sto con i poliziotti. Sto con le forze dell'ordine che rischiano la vita per 1200 euro al mese per farsi tirare sassi in faccia dai figli di papà che fanno quelli che protestano. Io mai nella vita ho tirato un sasso contro qualcuno. E questi ragazzi che rischiano la vita per 1200 euro al mese si vedono insultati da un Parlamento che vota indulti e svuota carceri. Se qualcuno con la divisa sbaglia deve essere punito. Detto questo io sto con chi difende le povere persone, sto con gli agenti delle forze dell'ordine". Poi l'invito del segretario a Giulia Sarti: "Vieni con noi a firmare per il referendum sulla cancellazione della Legge Fornero?".

Giulia Sarti contro Salvini

La replica della deputata del M5S: "Noi siamo quelli che la democrazia diretta la vorrebbero ogni giorno. Siamo in Parlamento e possiamo abolirla domani la Legge Fornero se riusciamo a convincere quelli che stanno dall'altra parte. La firma per il referendum non si nega a nessuno. Tutti devono avere la possibilità di presentare un referendum. Il punto vero è che la Lega è stata la stampella di Berlusconi per vent'anni".