Amnèsia: la droga della camorra. Il reportage di Pablo Trincia


di | 29 Mag 2014

Amnèsia, la droga di Napoli. Un mix di sostanze vegetali e addittivi chimici che provocano la dipendenza. “La camorra usa sostanze tossiche per portarti alla dipendenza” spiegano due ragazzi napoletani che consumano abitualmente l’amnèsia. “Perché i loro chimici spruzzano varie sostanze sull'erba che ti rendono impotente”.

Amnèsia: la droga della camorra

Ma cosa c’è davvero nell'amnèsia? Pablo Trincia ha comprato 5 campioni diversi di Amnesia e li ha portati ai tecnici della Guardia di Finanza per scoprirne i segreti.

Pusher on line

Ethylphenidato, piramidine, benzodiazepine e catinoni. Ci sono moltissime droghe sintetiche che formalmente non figurano nella lista delle sostanze proibite dal Ministero della Salute. E oggi possono essere acquistate tranquillamente online, con consegna anonima a domicilio. Un ex tossicodipendente racconta: “Ho 28 anni, lavoro in banca e ne ho fatto uso per molto tempo. Ti danno euforia e appetito sessuale. Ma l’effetto positivo dura solo due ore, il down quattro. Poi un giorno avevo una crosta dentro il naso, e quando ho provato a rimuoverla ho trovato le cartilagini forate”.