Immigrazione e razzismo. Lega contro Kyenge


di | 15 Mag 2014

Immigrazione e diritto di cittadinanza: la Lega contro Kyenge. Un'anticipazione del dibattito di questa sera nella puntata di Announo. Gli ospiti in studio saranno Cècile Kyenge e Matteo Salvini. Lo scontro fra l'ex ministro per l'integrazione e il Carroccio risale a quando Cécile Kyenge  parlò per la prima volta del diritto di cittadinanza auspicando la soluzione dello Ius soli. "Noi dobbiamo tenere in mente una cosa. Dobbiamo condannare la criminalità e non l'appartenenza ad una comunità. Quando si parla d'immigrazione bisogna vedere tutto il suo fenomeno per intero. Non bisogna analizzare solo una parte del fenomeno migratorio".

Lega contro Kyenge

L'attacco di una militante leghista all'ex ministro Kyenge: "Gli immigrati passano sempre le graduatorie. Fanno in continuazione figli per salire nelle graduatorie. I nostri anziani invece non sanno più cosa fare, non hanno i soldi nemmeno per un ricovero. Che la signora Kyenge se ne torni in Congo dalla sua gente che qui ce la caviamo anche senza di lei. Io sono andata a vedere com'è la situazione in Marocco. Hanno molto lavoro e delle terre stupende. Però scappano da lì perché sennò gli ammazzano. Sono rifugiati politici? Se hanno sbagliato devono pagare nel loro paese, non devono venire qui".