Ingiustizia sociale: “Se nasci in Campania, hai meno possibilità”


di | 22 Mag 2014

Ingiustizia sociale. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin non usa mezzi termini: "La legge non è uguale per tutti. Lo Stato non è uguale per tutti. Molto dipende anche dove nasci. Chi nasce in Campania o in Calabria e decide di vivere lì ha meno possibilità. Sono regioni depredate da tutto".

Ingiustizia sociale

"C'è una disuguaglianza sociale fortissima, è vero quello che dicono i ragazzi. Ma i nostri giovani devono credere nella politica per cambiare le cose. Non possono pensare che rubano tutti e non credere più in niente".  Poi, si rivolge a Mariano: "Il tuo è un esempio positivo, perché da quando hai quindici anni sei andato a lavorare senza arrenderti davanti ad una situazione difficile".