Elezioni europee Grillo. Il comizio di Cagliari


di | 9 Mag 2014

Elezioni europee Grillo: #VinciamoNoi. Il leader del Movimento 5 Stelle parte da Cagliari all'assalto dell'Europa. Gli highlights di Servizio Pubblico del comizio di apertura della campagna elettorale per le europee. Da Renzi a' menzogna all'imprenditometro, fino alla boutade: "I sondaggi ci danno all'89%".

Elezioni europee Grillo

Il leader pentastellato: "Guardando una partita di calcio in televisione, ho visto veramente i funerali della Repubblica italiana in diretta. Non c'è più lo Stato, dov'è lo Stato? Chi è che ha rapporti con lo Stato? Genny a' Carogna sotto e Renzi a' Menzogna sopra. Si ritroveranno insieme nella segreteria del Partito Democratico e faranno una legge insieme".

Grillo e Berlusconi

"Abbiamo un Presidente della Repubblica che riceve al Quirinale un condannato in via definitiva come lo psiconano che va in televisione a dire che io sono cattivo. No, non sono cattivo, io sono molto cattivo. E sono molto cattivo con lui e con i suoi compari. Siamo molto cattivi con la gente che ha approfittato del nostro paese per vent'anni.

Elezioni europee Grillo: il comizio

"I giornali e i politici sanno benissimo cosa faremo i primi cento giorni. Il primo giorno che andremo a governare li manderemo a casa ma prima di mandarli via faremo una verifica fiscale su di loro e non su di noi".