“Le nuove grandi opere di Venezia fanno capo a persone arrestate”


di | 5 Giu 2014

Grandi opere di Venezia. Ad Announo Marta racconta l'esperienza veneziana: "Il problema è tutto politico rispetto alle grandi opere quando bisogna decidere dove investire. La nostra storia è stata tradita e svenduta dai politici".

Grandi opere di Venezia

L'opinione di Marco Travaglio: "Dovremmo chiedere scusa a tutti quei comitati ambientalisti che per anni ci hanno avvertito di quello che succedeva a Taranto e a Venezia. Chiedere scusa a tutti quelli che hanno detto che è il sistema che prevede i ladri. Le tangenti non sono la conseguenza delle grandi opere. Sono le grandi opere che sono la conseguenza delle tangenti".

Renzi e le grandi opere

Il giornalista prosegue la sua analisi: "Le grandi opere si dividono in due categorie. Quelle che sono utili e quelle le abbiamo fatte. Poi ci sono quelle inutili e sono quelle che si stanno facendo. Bisogna fermarle. Il problema di Renzi è che ha preso in mano un partito i cui vertici sono in gran parte marci. Con questi invece di rottamarli ha dovuto scendere a patti. Il partito degli affari è profondamente ramificato anche nel centrosinistra".