La speranza di Renzi? Una generazione divisa fra fiducia e paura per il futuro. La copertina


di | 5 Giu 2014

La speranza di Renzi? Cosa si aspettano giovani italiani? Announo racconta l’ultima notte da single di tanti giovani che, nonostante il lavoro che manca e le difficoltà economiche, non rinunciano a sposarsi e a concedersi un’ultima serata di eccessi a Rimini. “Faccio un lavoro del cazzo. Ho ventidue anni ma voglio dei bambini” racconta una delle future spose. “È l’ultima sera per stare felici, da domani si vedrà” rispondono due invitati. Il ritratto di una generazione fra fiducia e paure per il futuro, raccontata da Luca Bertazzoni.

La speranza di Renzi

Il premier lancia il suo messaggio di speranza per il Paese da Firenze, alla chiusura della campagna elettorale. “Ho visto nelle nostre città persone belle e persone rassegnate. Però mi sono convinto che di fronte alle difficoltà non ci arrenderemo alla rassegnazione. Ai nostri figli lasceremo una macchina che funziona, non dovete avere paura se alla guida del Paese c’è una nuova generazione”. “Quando la sera vado a letto cerco di leggere 5-6 mail di persone che ti lasciano dei pensieri positivi ed entusiasti. E allora io penso: se uno che viene da Rignano e ha meno di 40 anni è Presidente del consiglio questo Paese può fare di tutto. Perché abbandonare la speranza? Possiamo essere una delle guide del mondo”.