Gli ambientalisti al Ministero: “Daniza uccisa per una pista da sci”


di | 15 Set 2014

Animalisti e ambientalisti hanno protestato davanti al Ministero dell'Ambiente per la morte dell'orsa Daniza. Le associazioni chiedono le dimissioni del Presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi e del ministro Galletti. E chiedono l'istituzione di una task force per la gestione dei cuccioli. Dubbi sul luogo dell'uccisione. Secondo gli attivisti la zona sarebbe destinata alla costruzione di una pista da sci.

La protesta degli ambientalisti

Le proteste degli attivisti: "Nella zona dove hanno ucciso Daniza vogliono costruire un impianto sciistico. Stiamo verificando se queste persone aggredite facciano parte dei comitati per l'apertura di questi impianti".  E ancora: "C'è stata un'assenza totale dello Stato in Trentino. Daniza l'hanno sfruttata per fare un'attività turistica".