Paolo Villaggio contro gli angeli del fango: “Non parlate come i politici”


di | 16 Ott 2014

La provocazione di Paolo Villaggio ai giovani genovesi. "Oltre alla tragedia, in questi giorni c'è stata grande solidarietà tra i cittadini" racconta Stefano, un ragazzo che ha aiutato a ripulire Genova dal fango. E continua: "Spero in un cambiamento radicale: meno cemento e più sicurezza. Bisogna ricomporre la città di un tempo". Gli replica Paolo Villaggio: "E perché non lo fai? Non predicare, ora stai parlando come un politico. Questo momento in cui voi siete chiamati gli eroi del fango è un momento che non dimenticherete mai. Un momento di grande vanità, credetemi.

La provocazione di Paolo Villaggio

"Perché in questo momento c'è una tendenza quasi stitica a non accollarvi nessuna colpa?". La replica di Stefano: "La colpa ci può essere ed è quella che non abbiamo protestato e non siamo scesi in campo per dire così non va bene".