Cianferoni vs Travaglio


di | 30 Ott 2014

"Io credo che la perquisizione nel covo di Riina non ci sia mai stata. Ci sono delle sentenze. Vorrei difendere il generale Mori se si deve fare a Mori il processo d'appello. Vorrei difendere il generale", così Luca Cianferoni parlando della mancata perquisizione del covo di Riina. Pronta la risposta di Marco Travaglio: " L'unico dato certo è che un ufficiale di polizia giudiziaria dice al procuratore Caselli: 'non perquisiamo il covo, sorvegliamolo'. Caselli si fa giurare che il covo sarà sorvegliato e lui lo stesso pomeriggio ritira tutta la sorveglianza e lascia il covo incustodito, affinché la mafia possa andare a perquisirlo al posto dello Stato"