De Nicola: “Il determinismo? Presunzione fatale”


di | 9 Ott 2014

"Ammiro lo sforzo di dati fatto da Piketty, anche se non sono d'accordo su nulla. Il problema dell'Italia è che non cresce. Bastava risparmiare l'1% del PIL rispetto alla spesa pubblica e oggi avremmo avuto un debito in linea con la Germania", l'economista Alessandro De Nicola commenta il libro di Thomas Piketty. "Quello che non mi convince per niente è il determinismo secondo cui si pensa che il PIL aumenterà dell'1% e le rendite del 4%. Non è sempre così. Il determinismo è una presunzione fatale.  In Italia infatti negli ultimi anni, con la crisi, c'è più uguaglianza"