Genova per Grillo


di , , | 16 Ott 2014

“Quelli del PD vanno in televisione a dire che è colpa del TAR. Io voglio l’esercito a Genova: deve essere in funzione dei cittadini non di questi cazzo di politici” grida Grillo dal Circo Massimo, prima di inforcare lo scooter e muoversi per le strade della sua città. Poi, in mezzo a suoi cittadini, è accerchiato dalla telecamere e cerca di divincolarsi, ma viene contestato da un gruppo di ragazzi “Vieni a spalare” gridano e lui “Chiamate Renzi, i nostri parlamentari sono qui”. Più in là, a Borgo Incrociati, come dopo ogni alluvione, la gente cerca di rimettere insieme i pezzi e si sente abbandonata dalla politica: Ci vogliono i soldi, delle parole non ce ne facciamo niente”.