La storia di Marina Alfieri: “Oggi come nel 2011”


di | 16 Ott 2014

"Nel 2011 il mio negozio è stato completamente distrutto e ho rischiato di morire. Oggi il fiume è entrato un'altra volta in tutti i negozi della nostra via perché é alle nostre spalle", Marina Alfieri imprenditrice di Genova racconta in collegamento la sua tragica esperienza.

Marina Alfieri contro Burlando

Nella notte tra il 9 e il 10 ottobre Marina Alfieri ha visto i locali della sua attività inondati dall'acqua del Bisagno. Ora si scaglia contro il governatore Burlando: "Nell'alluvione del 2011 tra i morti c'erano dei bambini. Li ha ammazzati lei ogni volta che ha speso un euro per il cemento di altri progetti. Doveva mettere in sicurezza il fiume".

Bisagno: lo scontro fra Burlando e Travaglio

L'ex governatore ligure Claudio Burlando risponde all'editoriale di Marco Travaglio, rievocando gli scontri con l'allora sindaco di Genova Adriano Sansa. "Volevo dire a Travaglio che le esondazioni possono capitare in qualunque anno, non dipendono dal sindaco di turno. Però se un sindaco che c'è in un certo periodo le cose non le fa o interrompe opere già avviate, secondo me ha responsabilità anche per quelli che vengono dopo di lui. Cioè è troppo facile dire che la colpa è di chi c'è in quel momento. Evidente che il problema del Bisagno nasce dal fatto che si è affrontato con enorme ritardo questo tema. E finché non lo risolviamo è una situazione che ci espone periodicamente a grandi rischi".