Martelli: “Trattativa è fine delle stragi? Colossale fandonia”


di | 30 Ott 2014

"Dall'omicidio di Borsellino fino all'attentato a Maurizio Costanzo corrono 10 mesi. In quei 10 mesi non c'è stata nessuna strage. Perchè? Perché lo Stato sta facendo il suo dovere: è stato introdotto il 41 bis, sono stati arrestati 1000 latitanti e 800 sono diventati collaboratori". Claudio Martelli contesta la tesi secondo cui sia stata la Trattativa tra stato e mafia ad aver fatto cessare le stragi. "La tesi di fondo è che sarebbero finite le stragi attraverso la Trattativa: questa è una colossale fandonia. Cos'ha fatto lo Stato difronte al ricatto? Ha ceduto, ed è per questo che ci sono state altre stragi"