Mastella contro Travaglio: io non c’entravo un cacchio!


di | 2 Ott 2014

Clemente Mastella contro Travaglio. L'ex ministro della Giustizia ribatte in studio all'editoriale del giornalista. "E' rimasto ad Annozero. Io non c'entravo un cacchio con le vicende di cui hai parlato. Sono stato assolto un anno e mezzo dopo dal gip quando non ero più Ministro e non contavo nulla. Il gip ha detto che non c'era nessun elemento per aprire un'istruttoria contro di me. Non parlavo con gente del malaffare, non avevo nessuna voglia".

Mastella contro Travaglio

"A Saladino dicevo scegli il centrosinistra perché dall'altra parte tu perdi. Questa è l'unica intercettazione che c'è per quanto mi riguarda direttamente. Luigi De Magistris non è un eroe. Ha messo alla gogna attraverso il suo esercizio investigativo tante persone e uno di questi si è anche suicidato. Tutti quelli indagati da De Magistris sono stati prosciolti, a parte Saladino forse. La Cassazione a più riprese non ha dato medaglie d'oro a De Magistris ma gli ha detto sempre che faceva le cose con enorme approssimazione. Partiva in quarta e poi finiva con la retromarcia".