Piketty: Le generazioni di oggi sono sacrificate


di | 9 Ott 2014

L'economista Thomas Piketty sull'importanza del patrimonio privato nel Capitale del XXI secolo. "Il patrimonio non è l'unica fonte della ricchezza, come nell'Ottocento. Ma è comunque importante, molto di più rispetto al passato. Oggi il patrimonio ereditato cresce molto di più rispetto al Pil. Questo vuol dire che la disuguaglianza aumenta".

Thomas Piketty

"Le disuguaglianze si sono ridotte nel '900". L'economista ripercorre l'evoluzione economica dell'ultimo secolo. Dalle ricchezze accumulate con proprietà e terreni al capitale finanziario e industriale. Fino allo scossone provocato dalla seconda guerra mondiale e la riduzione delle disparità. "Oggi dobbiamo imparare a vivere con una crescita dell’1-2% l’anno, rispetto al 5% del passato. Tutto dipende dalle istituzioni e dalle politiche sociali". 

Piketty e le tasse

"Bisogna aumentare le tasse sul patrimonio e abbassare quelle sul lavoro": è questa la ricetta dell'economista francese Thomas Piketty. L'obiettivo? Meno austerità e più uguaglianza. "In Italia il diritto di successione non super il 5-10%. In altre parti d'Europa, come in Francia e in Germania, arriva al 40%. Per molto tempo negli Stati Uniti era al 70-80%, eppure non ha ucciso il capitalismo americano".