Cianferoni: lo Stato ha armadi che la magistratura non può aprire


di | 30 Ott 2014

"È bene che la gente sappia che nello Stato ci sono degli armadi che la magistratura non può aprire" dice Luca Cianferoni, legale di Totò Riina, a proposito dell'operato dei servizi segreti. Replica Travaglio: "Per risolvere questa questione basterebbe che tutti seguissero la legge. La legge vieta agli uomini dei servizi segreti di incontrare i detenuti senza l'autorizzazione dei magistrati. Se noi continuiamo a dire che i servizi segreti e i carabinieri possono fare tutto, mentiamo! Quello che ha fatto Mori con la trattativa non lo poteva fare".