Salvini sui migranti: “Razzista è chi accoglie tutti”


di | 6 Nov 2014

Matteo Salvini sui migranti. Il leader della Lega dice la sua sull'epidemia di ebola. Molti Paesi hanno già chiuso le frontiere con i voli diretti dall'Africa. Ma è la soluzione alla richiesta di sicurezza degli italiani? "Io non ho nemici, sentivo che il nemico è chi viene da lontano. Io vorrei vivere serenamente a casa mia. Vorrei che non ci fossero popoli sradicati da casa loro per poi fare gli schiavi sotto casa di altri. Su ebola ho delle preoccupazioni ma non sono un medico quindi lascio giudicare loro sul grado di rischio. Prendo atto che alcuni governi come quello inglese e quello australiano hanno chiuso i voli diretti con alcuni paesi dell'Africa. Hanno fatto bene? questo non lo so. Sicuramente prevenire è meglio che curare".

Salvini sui migranti

"Negli ospedali milanesi è tornata abbondantemente la tubercolosi e la scabbia che fortunatamente non vedevamo più da molti anni. Su ebola non giudico quello che non conosco, lascio che parlino i professionisti. Ma c'è un rischio igienico - sanitario dovuto all'immigrazione incontrollata. Un rischio ancora più altro sul piano dello scontro sociale in un periodo di crisi economica. Perché porta alla concorrenza sleale dal punto di vista dei salari e dei diritti. L'immigrazione senza controllo è sicuramente un danno per tutti".