Ferrara sul Quirinale: Renzi vorrebbe un Presidente simile a lui.


di | 29 Gen 2015

Giuliano Ferrara sul Quirinale e il Nazareno. L'analisi del giornalista sull'elezione del nuovo Presidente della Repubblica. "Matteo Renzi ha detto chiaramente: bisogna scegliere qualcuno che sappia dire di no anche a chi lo ha scelto. E Renzi, come ogni politico, ha delle ambizioni: una di queste è scegliere il presidente che somiglia di più al suo progetto e che risponde di più in termini di accessibilità psicologica e politica al suo modo di fare. Non c'è niente di male, perché siete moralisti? Avete detto che il Patto del Nazareno non avrebbe retto e invece per un anno e mezzo tutto quello che è successo in Italia deriva da quel Patto. Avete detto che il Nazareno era un patto oscuro che comprende lo scambio per il Presidente della Repubblica e siete stati smentiti. C'è un partito mediatico molto forte che si è nutrito della favola che il Patto del Nazareno stava per crollare. L'hanno detto cinquanta volte nell'ultimo anno e invece il Patto regge anche oggi".

Mara Carfagna sul Quirinale e il Nazareno

"L'elezione del nuovo Presidente della Repubblica senza quella larga condivisione auspicata da Renzi e suggerita dalla Costituzione indubbiamente ci provoca una certa delusione, una certa amarezza, chiamiamola così. Che poi sono i sentimenti di Silvio Berlusconi. Da questa amarezza deriva la domanda 'che si fa?'. Si continua a sostenere il Patto del Nazareno? Si o No?". L'analisi della parlamentare di Forza Italia.