Gotor, l’uomo che fece il gran rifiuto


di | 22 Gen 2015

Miguel Gotor è il “nemico preferito” di Matteo Renzi. È lui che ha presentato l’emendamento contro i capilista bloccati della nuova legge elettorale per il "rifiuto di accettare un nuovo parlamento di nominati”. Un terzo dei senatori del Partito Democratico l’hanno appoggiato, nonostante la bocciatura dell’emendamento. A Sandro Ruotolo Gotor dice: “C’è una maggioranza invisibile, quella del Nazareno, che da un anno regola la politica italiana. La minoranza rimarrà nel Pd per non dare la soddisfazione a chi la vorrebbe fuori dal partito”.