Grillo a Strasburgo: “Napolitano aveva troppo potere, Renzi è il nulla che parla”


di | 15 Gen 2015

Beppe Grillo a Strasburgo. “È il nulla che parla, Renzi è il concentrato del non è”. Il leader del Movimento 5 Stelle risponde ad Alessio Orsingher, commentando il discorso di Matteo Renzi che chiude il semestre di presidenza italiana del Consiglio UE.

Grillo a Strasburgo

Il leader del M5S torna ad attaccare anche Giorgio Napolitano: “Il suo successore? Dovrebbe fare il contrario di quanto ha fatto lui. I poteri del Presidente dovrebbero assolutamente diminuiti. Oggi il Presidente è a capo delle forze armate, ha la presidenza del Consiglio Superiore della Magistratura, può sciogliere le Camere, può nominare cinque senatori a vita. Tutte queste cose vanno ridiscusse e ridimensionate. Noi vogliamo ridistribuire il potere attraverso referendum propositivi senza quorum, è questa la democrazia. Vogliamo il reddito di cittadinanza, abbiamo trovato i fondi che ci servono. Ma continuano a spendere in F35, armi, gioco d'azzardo”.