I costi del Quirinale. L’editoriale di Gianni Dragoni


di | 15 Gen 2015

I costi del Quirinale nell'editoriale di Gianni Dragoni. Napolitano aveva annunciato una spending review al Quirinale: ma non tutto è andato per il verso giusto. Tra i collaboratori del Capo dello Stato ce ne sono ben nove che guadagnano addirittura più di lui. "Secondo il bilancio di previsione il Quirinale quest'anno dovrebbe costare 224,5 milioni di euro. Le spese previste però sono 236,9 milioni, cioè dodici milioni in più. Eppure Napolitano aveva annunciato dei risparmi e in effetti ha tagliato quattro milioni del finanziamento annuo a carico dello Stato. Quando Napolitano è salito al Colle per la prima volta nel 2006 spendevamo 217 milioni, cioè sette in meno di oggi".

I costi del Quirinale: Personale e pensioni

"Il 91% di questa spesa è assorbito dal personale e dalle pensioni. 122,6 milioni di euro è il costo previsto quest'anno per i 1636 dipendenti e lavoratori del Quirinale. La spesa delle pensioni di 92 milioni è superiore di 20 milioni rispetto a quando Napolitano si è insediato nonostante il blocco delle indicizzazioni degli assegni. Questo perché sono aumentati i beneficiari".

I costi del Quirinale: Beni e servizi

"Un altro capitolo è quello dei beni e servizi. Dal bilancio del Quirinale sappiamo che guardano molto la televisione visto che è prevista una spesa di cassa di 20 mila euro per i canoni radio televisivi. Ci sono 36 auto blu per le quali è prevista una spesa di 236 mila euro, e ci sono 36 autisti. Si spendono anche 400 mila euro per acquisto e manutenzione di mezzi di trasporto. Il costo complessivo del Quirinale è il più alto al mondo per un capo dello Stato o anche per un Re o una Regina".