I giovani musulmani sul luogo del sequestro: “Non siamo come loro”


di | 9 Gen 2015

Siamo a Porte de Vincennes dove Amedy Coulibaly, il presunto attentatore che ieri avrebbe ucciso una poliziotta a Montrouge, ha preso in ostaggio alcune persone all'interno di un market kosher. Giulia Cerino intervista un giovane musulmano: "Gli attentatori possono anche essere musulmani, ma noi prima di tutto siamo francesi. Ancora una volta si mette l'accento su una minoranza ma non siamo tutti così".