La storia di Anas / 1: il rapper jihadista

di | 8 Gen 2015

Anas
 El
 Abboubi
 ha 
21 
anni.
 Figlio
 di
 genitori 
marocchini,
 vive da quando ne ha 7 con la famiglia
 a 
Vobarno,
 paesino in
 provincia 
di
 Brescia. Anas viene arrestato
 il
 6
 giugno
 2013,
 la
 notte
 prima
 degli
 esami
 di
 maturità,
 per
 “addestramento
 a
 fini
 terroristici”. Agli
 agenti
 dirà «sono
 un
 combattente
 di
 Allah», prima di finire in carcere per
 12
 giorni
, poi verrà rilasciato. Secondo la tesi dei giudici del riesame aveva condiviso video che tutti potevano trovare agevolmente in rete. Qualche tempo dopo partirà per la Turchia, diretto in realtà in Siria. Ricomparirà solo qualche mese più tardi sui social: una foto lo ritrae  ad Ad Aleppo, mentre imbraccia un kalashnikov. Il sogno di sfondare nel rap, condiviso con il terrorista  Chérif Kouachi, l’amicizia con Dr. Domino, il percorso di radicalizzazione in rete, la scelta di sposare lo Jihad: l’inchiesta di Maddalena Oliva racconta il percorso di formazione di un foreign fighter nostrano, come nasce l’estremista della porta accanto.

La storia di Anas / 2

La storia di Anas / 3

Guarda Anche

Archivio Guerra fra mondi

Jebreal: “I sauditi? Ora esportano più ideologia ed estremismo che petrolio”

La giornalista Rula Jebreal racconta la polveriera mediorientale e i difficili equilibri nell’area: “I sauditi…


Tra i ragazzi di Saint-Denis, dove tutto è iniziato

Nel quartiere Saint-Denis, periferia nord di Parigi, le squadre speciali francesi stanno cercando Abdelhamid Abaaoud, considerato l’organizzatore…


Il Papa annuncia il Giubileo. E l’Isis che fa?

La vignetta di Vauro in esclusiva per Servizio Pubblico! http://vau.ro


Liberté, Égalité, Fraternité

Che senso hanno le parole Libertà, Uguaglianza, Fraternità, senza la speranza di poterle ottenere davvero?…


“Arriveremo a Roma, con le preghiere o con la guerra”

Ibrahim Delić fa il pastore in Bosnia ed è un imam che inneggia al jihad. Dal…


Isis, il secondo testo di propaganda in Italiano: “Califfato valido oppure no?”

Califfato valido oppure no? è il titolo del secondo documento di propaganda dell’Isis scritto interamente in…


[INTEGRALE] Parla Anonymous: “Anonymous è un’idea, lottiamo per la libertà di espressione”

L’intervista integrale realizzata da Francesca Di Stefano al collettivo Anonymous, protagonista dopo gli attacchi di…


“Roma proverai freddo e fame. Stiamo arrivando”

“Dalla terra del Califfato in Libia…Roma stiamo arrivando”. Queste sono le parole che su twitter…


Sirte, la marcia del Califfato

I soldati del Califfato sfilano vittoriosi a Sirte, in Libia. Le foto, pubblicate su siti…


Pilota giordano arso vivo: il video dell’IS

L’Is ha pubblicato un video in cui il pilota giordano Muad Kasasbeah, ostaggio dei jihadisti…


12

Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati