Lerner contro Travaglio: “Tu e Ferrara identici”, “Voi due siete Stanlio e Olio”


di | 29 Gen 2015

Lerner contro Travaglio. Gad Lerner racconta il Movimento 5 Stelle: "Poteva essere un elemento vero di rottura nella politica italiana. Magari offrendo la sponda Civati o a Cuperlo ed invece hanno perso l'occasione. Potevano costruire una vera azione di disturbo. Marco Travaglio e Giuliano Ferrara nonostante la baruffa verbale sono due gocce d'acqua stasera. Sono convinti che Silvio Berlusconi e Matteo Renzi siano una continuità assoluta". Lo scontro in studio con Marco Travaglio e Giuliano Ferrara.

Lerner contro Travaglio

"Con quali voti Renzi farà passare le proprie riforme? Con quelli di B. L'ex Cavaliere è capace di tutto, a seconda della sua convenienza. L’altra volta votò per Letta nonostante un minuto prima disse che avrebbe fatto cadere il governo. Il Cavaliere è incazzato perché pensa che Renzi voglia usare il caso Mattarella per andare a votare prima dell’estate”". Lo scontro in studio.

I retroscena sul Quirinale

Alessandro De Angelis racconta come Stefano Fassina abbia sondato tra quelli del Movimento Cinque Stelle i nomi di Romano Prodi, che sarebbe un pericolo per Renzi e Pierluigi Bersani, che tra i pentastellati prende sempre più corpo come nome. I retroscena della politica raccontati da Nazareno Renzoni."Dice un bersaniano, noi siamo felici di votare Mattarella ma se i cinque stelle iniziano a votare Prodi durante le prime votazioni quando noi votiamo scheda bianca? A quel punto che facciamo?"