L’attacco di Di Battista sul semestre europeo “Risultati inesistenti”


di | 26 Feb 2015

L'attacco di Di Battista sul semestre europeo. "Uno dei punti della mozione dei cinque stelle sull'immigrazione è far pagare all'Europa. Ma questo si può fare solo se vai in Europa e veramente batti i pugni sul tavolo facendoti rispettare. In questi sei mesi non è mai successo. I risultati che rivendica Lia Quartapelle sono inesistenti. In questi sei mesi Alfano aveva promesso che avrebbe convinto l'Europa a sostenerci. Aveva promesso strutture in grado di controllare i flussi migratori in loco, dalla Turchia. Anche questo non è successo. Durante questo semestre i patti di bilancio sono rimasti gli stessi e i Marò sono ancora in India. Questi sono i grandi successi dell'Italia".

Le mozioni grilline

"Noi del Movimento 5 Stelle abbiamo presentato delle soluzioni. Una di queste sono le quote perché non è giusto che la stragrande maggioranza dei profughi o richiedenti asilo debbano restare soltanto in Italia, Francia e Germania. Un'altra soluzione sarebbe quella di controllare il flusso dei migranti direttamente dai paesi dove s'imbarcano, come la Turchia. Noi queste proposte le abbiamo fatte ma sta al Governo tradurre le mozioni in atti concreti. Purtroppo i migranti sono un business e le cooperative e le mafie ci speculano sopra. I migranti sono un'arma di distrazione di massa".