La propaganda Isis in italiano: il documento che gira online

di | 28 Feb 2015

Ecco alcune delle 64 pagine del documento di propaganda sullo Stato Islamico, scritto interamente in italiano, che gira sul web. Sul sito archive.org, spesso usato dai jihadisti per diffondere materiale testuale o video, il testo risulta pubblicato il 3 dicembre scorso.

L’autore, che in coda si firma come “Il vostro fratello in Allah, Mehdi”, spiega in testa al documento le ragioni che lo hanno portato a redigerlo: “Ho deciso di scrivere questo testo per cercare di presentare in modo riassuntivo una realtà di cui si parla molto: lo Stato Islamico, qualcosa che tutti conoscono tramite i media accusatori ma non tramite i media degli accusati (quelli dello Stato Islamico appunto). In questo testo ho riportato alcune parti delle riviste ufficiali dello Stato Islamico aggiungendo foto dei servizi da loro offerti ai cittadini, ampliando il tutto con alcune informazioni che ho raccolto comunicando con i Mujahidin stessi ed alcuni cittadini”.

In coda al testo, dal titolo “Lo Stato Islamico, una realtà che ti vorrebbe comunicare”, la nota dell’autore: “Spero che il testo vi sia stato utile in shaa Allah. Che Allah ci guidi alla Verità e che esponga le menzogne dei bugiardi.”

 

Guarda Anche

Guarda Anche

Archivio Guerra fra Mondi

[Esclusiva SP/ANTICIPAZIONE1] Parla Anonymous: “Così combattiamo l’IS in rete”

Un’anticipazione dall’intervista esclusiva realizzata da Francesca Di Stefano al collettivo Anonymous, in onda questa sera…


Pablo Trincia a Mersin fra i trafficanti di uomini

Un’anticipazione dall’inchiesta in onda questa sera a Servizio Pubblico: il viaggio di Pablo Trincia in…


Luca Bertazzoni in Libia, faccia a faccia con lo Stato Islamico

Un’anticipazione dal reportage esclusivo di Servizio Pubblico: il viaggio di Luca Bertazzoni e Roberto Pierbattisti…


Yemen: i bambini imitano la decapitazione dei 21 copti

Dopo i dubbi sulla veridicità delle immagini sollevati dagli esperti USA, il video che mostra…


Pilota giordano arso vivo: il video integrale e la propaganda dell’IS

Abbiamo deciso di pubblicare il video dell’esecuzione di Muadh al-Kasasibah, il pilota giordano sequestrato dall’IS…


Is, decapitate 3 donne curde. John Cantlie: “Con i raid non vincerete”

Lo Stato Islamico annuncia la decapitazione di 4 miliziani curdi, fra cui 3 donne, nel…


Nuovo video dell’IS: dopo la violenza, la propaganda

John Cantlie, giornalista britannico preso in ostaggio dall’Isis nel 2012, è seduto dietro a una…


“Flame of war”: l’IS minaccia Obama con un trailer in stile hollywoodiano

A poche ore dalle prime ipotesi di un intervento americano via terra per detronizzare l’ISIS,…


Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati