La terra inquinata “Dalle cave di ghiaia alle discariche”


di | 12 Feb 2015

La terra inquinata. Mara è una delle "mamme volanti" di Brescia, che denunciano le 12 discariche che circondano Montichiari e sono la causa della malattia dei loro figli. "È tutto legale, è tutto autorizzato dagli enti competenti. Le cave sono diventate discariche di rifiuti dei quali non si conosce la pericolosità. La brughiera di Montichiari è diventata una zona collinare e nel raggio di pochi km ci sono tonnellate di rifiuti più o meno pericolosi. Se tutto è stato fatto in maniera legale non dovremmo avere brutte sorprese sulla pericolosità di questi rifiuti. Se davvero è tutto legale non servirebbe nemmeno la mappatura delle criticità del territorio perché dovremmo già sapere dove sono i rifiuti".

La terra inquinata a Brescia

L'oncologo Tirelli: "La scienza ha bisogno sapere che correlazione c'è tra inquinamento, tumori e fattori terzi. I tumori sono multifattoriali, l'inquinamento è sicuramente una causa. La situazione di Brescia è una polveriera. Purtroppo bisogna solo aspettare che esploda come nella Terra dei Fuochi dove da trent'anni l'inquinamento agisce. Il problema è molto serio e la scienza deve fare chiarezza su quali fattori intersecandosi concorrono allo sviluppo delle patologie tumorali. Fondamentale sarà creare una geolocalizzazione delle aeree più a rischio ma non dobbiamo aspettare vent'anni per farla. In Campania adesso lo stanno facendo ed è un lavoro unico. Per la sanità e la salute del nostro paese questo aspetto deve avere una priorità assoluta".