Renzoni: “Senza il Nazareno Mediaset rischia grosso”


di | 12 Feb 2015

Senza il Nazareno Mediaset rischia grosso. Nazareno Renzoni racconta la paura che c'è a Mediaset per la fine del patto del Nazareno. "Se saltasse, Mediaset rischierebbe grosso". Pare che Confalonieri e Letta stiano cercando di mediare e di far ragionare l'ex Cavaliere perché temono la vendetta di Renzi. "Denis Verdini va ripetendo ai suoi che quelli intorno a Berlusconi non hanno capito come è fatto Matteo. Non è come D'Alema che abbaiava, Matteo morde. Si dovranno mettere gli anfibi per camminare nel fiume di lacrime che Renzi gli farà versare. Fedele Confalonieri nel pranzo del lunedì ad Arcore ha quasi implorato Silvio. Confalonieri è un ambasciatore che anche a guerra dichiarata continua a parlare con Renzi".

Picchiate duro su Renzi

I retroscena di Alessandro De Angelis. "Berlusconi ha chiamato tutti i direttori delle sue reti e dei suoi giornali ordinando di picchiare duro su Renzi. Deve apparire come uno inaffidabile. Il giorno dopo sul Giornale che fino a poco tempo fa titolava Forza Renzi, Matteo viene paragonato al Duca Valentino Borgia, un sanguinario. E la Panicucci manda un servizio sul paese affamato dal governo. Ma questo è soltanto l'inizio, infatti Berlusconi ha detto a Sallusti 'deve essere un crescendo'. Cosa voleva dire? Voleva dire un crescendo per ora solo politico, poi anche personale.