Fini contro Salvini: “Volevo costruire una destra di governo”


di | 12 Mar 2015

Fini contro Salvini. L'ex presidente della Camera analizza il pericolo del populismo nel nuoco centro destra. "Con Renzi non c'è rischio dittatura. La riforma costituzionale ha più ombre che luci. Ci sono molti dubbi ed è una riforma da contrastare. Soprattutto perché con la legge elettorale saranno pochissimi i politici scelti direttamente dai cittadini. Ciò detto non arriverei a dire che c'è un pericolo democratico. La destra che si sta sviluppando con Salvini è esclusivamente populista ed è il contrario di quanto volevo costruire io: una destra di governo. Sono d'accordo con Tosi quando dice che bisogna fare promesse pragmatiche, riforme fattibili. Tutto il resto è populismo. Il consenso degli elettori è un'altra cosa".

Tosi contro Salvini

"I due Matteo vivono di promesse vaghe, bisogna parlare di cose serie e non bisogna usare solo slogan. Ho già detto a Matteo Salvini che predicare l'uscita dall'euro rischi di fare la fine di Tsipras. Se prometti l'uscita dall'euro poi devi poterlo fare. Inutile dire balle in campagna elettorale, meglio dire la verità. L'euro ha una serie di problematiche che si riflettono negativamente sul nostro sistema economico. Quello che realmente si può fare è dire vado in Europa e ricontratto, invece di continuare a dire di uscire dall'euro".