Giuseppe, il nipote ribelle di Messina Denaro


di | 5 Mar 2015

Giuseppe Cimarosa vive a Castelvetrano, il quartier generale della famiglia di Matteo Messina Denaro, latitante da più di 20 anni. Giuseppe è il nipote di secondo grado del boss. Nelle scorse settimane, dal palco della Leopolda siciliana organizzata da Davide Faraone, ha rinnegato i suoi legami con le cosche.

L'intervista

Sandro Ruotolo lo ha incontrato nella tenuta di famiglia: “Mio padre è stato arrestato con l’accusa di aver favorito la latitanza di Matteo Messina Denaro. Il regalo più bello che mi ha fatto è stato quello di aver deciso di collaborare con la giustizia”. La copertina della puntata "Rottamare stanca".

"Non cambio il mio nome"

La ribellione di Giuseppe Cimarosa. "Mio padre non avrebbe mai accettato il programma se non l'avesse almeno chiesto a noi. Non ci siamo presi del tempo per riflettere io e mio fratello. Ho rifiutato la protezione perché non voglio andarmene e non rinuncio al mio nome. Io non sono il nipote di Matteo Messina Denaro. Io sono Giuseppe Cimarosa ed è da tutta la vita che lotto per la mia identità lottando per realizzare i miei sogni. Non cambio nome per colpa di un latitante. Adesso sono una persona libera e posso camminare nella società a testa alta. Io pero pensò che non basta solo lo Stato e la politica per sconfiggere il problema mafioso. Penso che ognuno di noi, tutto il popolo dovrebbe impegnarsi".