Lupi chiama Incalza: “Ti mando mio figlio Luca”. La docufiction


di | 19 Mar 2015

Lupi chiama Incalza. In studio viene ricostruita la telefonata tra Maurizio Lupi ed Ercole Incalza. Il ministro al capo della Struttura tecnica di missione che gestisce gli appalti delle Grandi opere pubbliche. "Stai lavorando? Se fra un quarto d’ora ti mandassi mio figlio Luca che è venuto da Milano a Roma a fare due chiacchiere? Avere qualche suggerimento, che dici?”. La replica di Incalza: "Certo mandalo subito". Il consulente del ministero dopo aver incontrato Luca chiama Stefano Perotti. "Ciao Stefano, abbiamo un po' di cose da discutere quindi vediamoci presto. Adesso volevo dirti che devi incontrare il figlio di Lupi".

Perotti e il figlio di Lupi

La ricostruzione della telefonata tra Stefano Perotti e Tommaso Boralevi per trovare una sistemazione a New York per figlio del ministro Lupi. Stefano Perotti a Tommaso Boralevi: "Volevo dirti che c'è un amico che si trasferirà a New York. Un ingegnere che ha lavorato con noi. Ha un problema di base, dovrà cercarsi casa immagino. Lavorerà in una prima fase nello studio Mor. Insomma volevo metterti in contatto che tu sei un motore sempre acceso. Qualche dritta potrai dargliela no? Adesso gli passo il tuo numero e ti faccio disturbare. Poi una volta che si è insediato io vengo lì a trovarlo e risolviamo tutto".