Panettieri italiani cercasi. Il reportage nella provincia di Torino


di | 26 Mar 2015

Panettieri italiani cercasi. La provincia di Torino ha il più alto tasso di disoccupazione giovanile del nord Italia: il 46,7% è a spasso. “Assumiamo immigrati perché gli italiani non si vogliono svegliare alle 4 di mattina”, racconta la titolare di un laboratorio di panificazione. Ma è proprio così? Giulia Cerino ha intervistato i giovani torinesi. "Io sono calabrese e da quando ho quattordici anni che lavoro. Sono partito da cameriere e adesso sono cuoco. Se tutti fanno l'università chi lo fa il pane?". Il reportage si conclude con un piccolo esperimento…

Il commento di Corrado Passera

L'ex amministratore delegato di Banca Intesa commenta il servizio andato in onda sui panettieri. "L’errore del Jobs Act è non aver usato una parte di soldi per favorire l’apprendistato. In tutto il mondo è lo strumento fondamentale per passare dalla scuola al lavoro. Dobbiamo rimettere in moto gli investimenti per far ripartire la crescita. Bisognerebbe prendere 15 miliardi dai fondi strutturali per incentivare la ricerca. Si potrebbe fare domani".