Travaglio e le tasse. Piccola guida per evasori


di | 26 Mar 2015

Travaglio e le tasse. "Renzi dichiara: Il fisco dev’essere amico con chi sbaglia in buona fede, ma per gli altri repressione durissima". Paura eh? A Natale si scopre che è un pacco: alza le vecchie soglie di impunità e ne aggiunge di nuove: puoi fare una dichiarazione infedele fino a 150 mila euro, puoi presentare una dichiarazione fraudolenta fino a 30 mila euro, puoi frodare con fatture inventate per operazioni inesistenti fino a 1000 euro l’anno, e soprattutto puoi evadere o frodare fino al 3% dell’imponibile dichiarato"

Farinetti sulle tasse

Oscar Farinetti, fondatore di Eataly. "Il motivo principale per cui in America si pagano le tasse è la coscienza civica. Da noi chi non paga le tasse è considerato furbetto. È proprio la coscienza civica che ci differenzia dagli animali. E noi italiani non l'abbiamo completamente persa, possiamo migliorare".

Landini: chi paga le tasse?

"In Italia chi paga le tasse è considerato coglione. Uno che ricicla i soldi lo fa per il bene del Paese e non per il suo godimento personale? Siamo alla follia!”