Luigi Di Maio vs Lusetti: “Perché non si è accorto delle coop corrotte?”


di | 9 Apr 2015

In merito alle relazioni tra la criminalità organizzata e e cooperative, Luigi Di Maio afferma. "LegaCoop ha il controllo e la vigilanza delle cooperative ma non si è accorta di niente. Poletti dal 2002 è stato presidente e anche lui non si è accorto di nulla. Ma Renzi lo ha premiato facendolo ministro. I casi di corruzione aumentano man mano che ci sono le emergenze".  Lusetti ribatte: "Evitiamo basse speculazioni politiche: noi ogni due anni facciamo delle verifiche sulle coop”. Il vicepresidente della Camera al contrattacco. “Se voi LegaCoop aveste evitato di utilizzare il subappalto, dandovi regole chiare, tutto questo non sarebbe successo”.

"Cacciate chi finanzia i partiti"

Lo scambio di battute fra il vicepresidente della Camera e Mauro Lusetti continua. "Create nel vostro Statuto un articolo ad hoc che escluda le coop che finanziano i partiti".