Gli sbarchi non si fermano: 450 migranti soccorsi al largo della Calabria


di | 21 Apr 2015

Gli sbarchi non si fermano. 450 migranti a bordo di un peschereccio sono stati soccorsi questa mattina dalla guardia costiera a 80 miglia a sud-est delle coste calabresi. Tutti gli occupanti, tra cui molte donne e bambini, sono salvi. Ecco le immagini girate dall'Atr della guardia costiera.

I soccorritori: "Ne abbiamo salvati due, nuotavano fra i cadaveri"

La testimonianza di due soccorritori intervenuti con i mezzi di soccorso sul luogo dell'ecatombe dei migranti: "Siamo arrivati per recuperare i cadaveri e in mezzo ai corpi abbiamo sentito delle grida di aiuto. C'era una persona viva. Poco dopo un'altra, che non aveva neppure più la forza di gridare e ci sembrava morta. Quando ci siamo avvicinati l'abbiamo tratta in salvo. Ci porteremo dentro per sempre le immagini di questo cimitero galleggiante: donne e bambini sono rimasti bloccati nella pancia della nave, le testimonianze di chi era a bordo parlano anche di 1200 passeggeri".