Italicum, M5S insorge: “Pagliacci! Elezioni!”


di | 28 Apr 2015

Il governo passa la prova delle pregiudiziali di costituzionalità sulle legge elettorale e pone la fiducia. Durante l'intervento di Ettore Rosato, vicecapogruppo vicario del Pd, alla Camera, dal centro dell'emiciclo si levano le grida dei deputati del Movimento 5 Stelle: "Pagliacci!", urlano prima, e poi: "Elezioni, elezioni, elezioni!".  La presidente Boldrini cerca di riportare la calma: “Questa è un’aula parlamentare, bisogna lasciar parlare. È questione di rispetto”. A quel punto arrivano gli insulti.

M5S insorge contro la Boldrini

Il governo passa la prova delle pregiudiziali di costituzionalità sulle legge elettorale e pone la fiducia. La presidente della Camera Laura Boldrini legge la disposizione in aula: "La presidenza senza entrare nel merito di valutazioni sull'opportunità politica del voto di fiducia non può che ammettere da parte del governo l'esercizio di tale prerogativa costituzionale".  I deputati del Movimento 5 Stelle interrompono più volte l'intervento e la contestano: "Cornuta!", urlano dagli scranni. Boldrini replica: "Insultate pure, non siete capaci ad argomentare, complimenti".