La Cpl Concordia era in affari con i Casalesi?


di | 9 Apr 2015

La ricostruzione in studio degli accordi tra il clan dei Casalesi e la Cpl Concordia. Il docudrama nelle parole di Giulio Lancia, responsabile dell’area Campania-Abruzzo della cooperativa.

Le parole di Giulio Lancia

"A introdurre la concordia nei comuni è stato Antonio Piccolo. Un imprenditore della provincia di Caserta che ha lavorato alcuni anni in Emilia. Io sono arrivato quando le cose erano già state fatte. Mi sono occupato solo di aspetti tecnici e lavori. Le posso garantire che io al tavolo con Antonio Piccolo non mi sono mai seduto. Con Piccolo si sono seduti i vertici della Cpl Concordia, il presidente Casari e Pino Cinquanta il direttore commerciale".