“Prendo i migranti in Sicilia e li porto a Roma”; “A Catania ne ho 117, li faccio dormire anche in piedi”

di | 21 Apr 2015

La Polizia di Stato ha arrestato Nahome Kerebel Gutama nel corso dell’operazione “Glauco II”: l’uomo sarebbe uno dei membri chiave dell’organizzazione criminale che ha gestito i flussi d’immigrazione clandestina verso le coste siciliane negli ultimi mesi. In manette è finito anche Asghedom Ghermay, che avrebbe organizzato il successivo trasferimento dei migranti verso altri paesi europei in cambio di cifre fino ai 1500 euro. Il sistema, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, era gestito in due fasi: nella prima Kerebel Gautama si occupava di procacciare i migranti, grazie alle segnalazioni che riceveva su dove e quando sarebbero avvenuti gli sbarchi, che successivamente sarebbero stati smistati grazie alle conoscenze di Ghermay.

Guarda Anche

Archivio Da Lampedusa all'Europa

Don Luca: “Nel 2015 non possiamo ancora dire ‘prima gli italiani e poi i negri'”

Don Luca Favarin che gestisce la cooperativa Percorso di Vita,  si scaglia contro chi fa…


Sognando la Germania [Pt.2]: Prossima fermata Monaco

Sono tanti i profughi che sbarcano sulle coste italiane, ma pochi vogliono restare: la meta…


“L’Italia da sola non ce la può fare”

Dopo la tragedia di domenica gli sbarchi non si fermano. Nel porto di Catania è arrivato…


[Esclusiva SP] Il presunto foreign fighter arrestato oggi era sbarcato a Lampedusa nel 2011

Noussair Louati, il sospetto foreign fighter dell’Is fermato a Ravenna, era arrivato in Italia nel 2011,…


Sbarchi senza fine: 750 migranti soccorsi in mare

Dopo la tragedia di domenica gli sbarchi non si fermano: fra lunedì e martedì sono…


La Libia dei migranti e la minaccia dell’IS: il video dell’esecuzione di 28 cristiani etiopi

“Una situazione sempre più insostenibile e con gravi riflessi umanitari”. La Casa Bianca ha usato…


Gli sbarchi non si fermano: 450 migranti soccorsi al largo della Calabria

Gli sbarchi non si fermano: 450 migranti a bordo di un peschereccio sono stati soccorsi…


Pozzallo: le stragi dimenticate

Dal 30 settembre 2013 al 26 dicembre 2014 a Pozzallo, Ragusa, sono avvenuti sette sbarchi…


Lampedusa: lo sbarco dei rifugiati ustionati, costretti a imbarcarsi senza cure

Proseguono le ricerche delle vittime dell’ultimo terribile naufragio nel Canale di Sicilia: si temono oltre…


Ecatombe di migranti: le operazioni di ricerca in notturna

Una strage senza precedenti: si temono più di 900 morti tra i migranti il cui…


12

Fisk sul terrorismo: “Siamo noi i colpevoli”

La ricerca delle motivazioni degli attentati