Renzi e D’Alema. Nazareno Renzoni e i retroscena della vendetta


di | 30 Apr 2015

Renzi e D’Alema. Il premier stravince sull’Italicum e mette la minoranza all’angolo. Ma l’opposizione interna è davvero morta? Non secondo le voci indiscrezioni raccolte da Alessandro De Angelis e Nazareno Renzoni, che racconta: “La vendetta si chiama Massimo D’Alema. Prima vuole fare cadere Renzi, e poi arrivare alla scissione. Fosse stato per lui il governo sarebbe già saltato sul jobs act”.

Renzi e i giorni dell'odio nel Pd

Nel Pd è a tempesta: i giorni dell'odio tra il premier e l'ex segretario. Renzi mette la minoranza all'angolo e prova a rottamare definitivamente Pierluigi Bersani, leader dell'area dissidente. "Alla fine con Bersani resteranno in 20. E se non passa la legge elettorale, si vota. Voglio vedere chi mette a rischio il seggio". Confida il premier, sicuro di avere la forza per schiacciare l'opposizione interna. Eppure Bersani non sembra voler mollare e gli agguati sono dietro l'angolo. I retroscena di Alessandro De Angelis e Nazareno Renzoni.