Dentro la carne: l’inchiesta choc sugli allevamenti intensivi


di | 21 Mag 2015

Dentro la carne: l’inchiesta choc sugli allevamenti intensivi. Nel buio della pianura Padana, dentro a immensi capannoni, si cela un orrore di fronte al quale molti di noi hanno deciso di chiudere gli occhi. Quello degli allevamenti intensivi fuori legge. Dove i maiali nascono, vengono messi all’ingrasso e muoiono in condizioni spietate, dentro a gabbie minuscole e sovraffollate.

Dentro la carne: i blitz notturni

Giulia Innocenzi ha deciso di entrare dentro a questa realtà per raccontarla con una serie di blitz notturni insieme ad attivisti contro il maltrattamento degli animali. Il risultato è questa inchiesta ricca di immagini forti. Un reportage che mostra come i maiali crescano tra malattie, sporcizia, insetti e topi. Costretti a stare in piedi per il poco spazio e spesso a mangiare nelle proprie feci. Ecco come funziona l’industria alla base di tante eccellenze alimentari del made in Italy.

La puntata di Announo: No Carne?

Giulia Innocenzi ha fatto irruzione, assieme a un gruppo di animalisti, dentro alcuni allevamenti di suini in Pianura Padana. Per mostrare le pessime condizioni igieniche e lo stato in cui i maiali, che poi finiscono sulle nostre tavole, vengono allevati prima di finire al macello. A rispondere alla domanda che l’inchiesta solleva ci sono il patron di Eataly Oscar Farinetti, l’oncologo Umberto Veronesi, lo scrittore Mauro Corona e Sergio Capaldo, presidente de “La Granda” presidio slow food. Rivedi la puntata di Announo.